LOFT MOON. UN PROGETTO FIRMATO RESÌN

Recupero industriale su due livelli

Affrontiamo, in questa case history, il tema della riconversione funzionale di uno spazio industriale ad uso residenziale. Una delle migliori best practice dell’ingegneria edile moderna così come della progettazione architettonica è, indubbiamente la valorizzazione del patrimonio esistente. Nasce sotto questa vocazione il Loft Moon, uno spazio di ben 400 mq situato nel bresciano.

Progetto e direzione dei lavori di questo open space sono stati interamente seguiti da Marco Terzi, fondatore e titolare di Resìn. Fattore fondamentale per il riuso adattivo di questo immobile industriale è il suo potenziale in termini di trasformabilità e adattabilità. Le altezze elevate hanno consentito di recuperare anche il sottotetto, realizzando un secondo livello soppalcato, suddividendo la casa in due zone ben distinte. Le ampie vetrate hanno partecipato a donare luce naturale a tutto campo, accompagnando il bianco onnipresente delle pareti rese materiche dal legno lavorato. Il riscaldamento e il raffrescamento a pavimento sono,poi, sinonimo di assoluto comfort: l’uniforme ripartizione delle temperature all’interno degli ambienti genera una piacevole sensazione, garantendo un notevole risparmio energetico, massima libertà di arredamento ed ambienti sani e puliti.

Un leitmotiv specifico ha accompagnato, però, il nostro operato. Sviluppare interamente le infinite identità plasmabili della resina, portandola ad essere una delle protagoniste materiali di tutta l’abitazione. Lavorando sul contrasto abbiamo accoppiato una resina color antracite con sfumature metallizzate alla purezza e al candore dei muri e dell’arredamento. Nicchie e librerie customizzate, in continuità con il pavimento, sono state realizzate per creare un dialogo verticale che possa accompagnare la quotidianità del proprietario con degli stacchi calibrati. I dettagli, le finiture, l’arredamento hanno dato alla casa una veste calda ed accogliente.

Per la posa abbiamo utilizzato il nostro sistema radiante a basso spessore, un’ottima soluzione per tutte quelle solette che non devono essere appesantite. Questo innovativo sistema, infatti, limita la quota non superando mai i 2/2,5 cm in netta contrapposizione al sistema radiante con cemento che può arrivare a quasi 6 cm.

Progetti di questo tipo ci permettono di esprimere tutta la nostra attenzione e professionalità, mettendo ancora una volta la resina, nostro prodotto principe, in luce.


I NOSTRI CASI STUDIO
Realizzazioni abitative, loft, showroom, ristoranti, hotel,
ma anche capannoni industriali e spazi pubblici in tutto il mondo.
PERSONALIZZAZIONI IN RESINA SU MISURA
Resin 3d line realizza qualsiasi oggetto in resina senza limitazioni di forma, dimensione, colore o texture.
I NOSTRI PROGETTI PRESENTI ANCHE SU

NEWSLETTER

Iscriviti per non perdere gli ultimi aggiornamenti da Resìn